venerdì 20 aprile 2018

In libreria ▸ Aprile 2018

‘In libreria’ è una rubrica a cadenza mensile che ho creato allo scopo di dare spazio ad ogni appuntamento, tramite piccole anteprime, ai nuovi libri in uscita ogni mese che hanno catturato la mia attenzione e che dunque considero potenzialmente interessanti e da non perdere.

Buon pomeriggio lettori, come state? Non so che tempo fa dalle vostre parti, ma qui sembra già estate! Ad ogni modo, grazie ai risultati del sondaggio fatto gli scorsi giorni (per cui ringrazio tantissimo chiunque abbia partecipato) ho deciso di tornare a proporvi questa rubrica dedicata alle uscite in libreria. So che ormai aprile è quasi finito, ma questo mese escono talmente tanti libri interessanti che non potevo lasciarmi sfuggire l'occasione di parlarne!

Il primo libro che vi presento, uno di quelli che più aspettavo con ansia, è il nuovo romanzo di Barbara Fiorio, autrice che ho assolutamente adorato con il suo Qualcosa di vero (di cui prometto di parlarvi presto!). Diciamo che per convincermi non ci voleva molto, ma l'accoppiata fotografia + tarocchi mi ha fatto perdere la testa in definitiva.
Titolo: Vittoria
Autrice: Barbara Fiorio
Autoconclusivo
Editore: Feltrinelli
Pagine: 512
Prezzo cartonato: 15,00 €
Prezzo ebook: 8,99 €
In libreria: 19 aprile
Trama: Vittoria non crede nella spiritualità dei manuali, negli aforismi da calamite e soprattutto non crede nei cartomanti: molto meglio un piatto di trenette al pesto con un'amica che farsi leggere i tarocchi. Fotografa genovese con alle spalle alcune pubblicità di successo, è sempre riuscita a navigare tra le difficoltà della vita grazie a un valido mix di buonsenso e ironia. Credeva anche di aver trovato l'amore ma, quando Federico se ne va, lasciandola sola in una casa piena di ricordi, il mondo le crolla addosso. Disorientata e in profonda crisi creativa, Vittoria si ritrova a quarantasei anni senza compagno, senza lavoro e senza sapere più con quali soldi comprare le crocchette a Sugo, il suo adorato gatto. A soccorrerla arriva un aiuto inatteso, sotto forma di un mazzo di tarocchi che suo malgrado, e nonostante il suo scetticismo, scopre di saper leggere con imprevedibile talento. E così, tra la carta dell'Eremita che le ricorda Obi-Wan Kenobi e la Ruota della fortuna che sembra un party psichedelico, nel suo salotto fanno la loro comparsa tanti volti nuovi, consultanti di ogni età che le portano uova fresche, insalatina a chilometro zero e ratafià in cambio di un vaticinio. Circondata da anime gentili che come lei cercano di rammendare il loro cuore spezzato, e da amici fidati che per mesi la incoraggiano e la proteggono, Vittoria senza rendersene conto tornerà pian piano ad ascoltare il mondo che la circonda ritrovando, insieme alla vena creativa, la forza di credere in se stessa.

Il secondo romanzo che vi presento è Fidanzati dell'inverno di Christelle Dabos, una sorta di fantasy-steampunk con un'ambientazione e una trama davvero originalissimi, che mi ispira da matti. Sto combattendo contro la voglia di correre in libreria a comprarlo, non penso resisterò a lungo. Il fatto che le Edizioni E/O poi solitamente non pubblichino romanzi di questo genere, è un altro fattore che fa alzare parecchio le mie aspettative a riguardo.
Titolo: Fidanzati dell'inverno
Autrice: Christelle Dabos
Serie: L'ATTRAVERSASPECCHI #1
Editore: Edizioni E/O
Pagine: 512
Prezzo cartonato: 16,00 €
Prezzo ebook: 12,99 €
In libreria: 18 maggio
Trama: L’Attraversaspecchi è una saga letteraria in tre volumi che mescola Fantasy, Steampunk e Belle Époque, paragonata dalla stampa francese alle saghe di J.K. Rowling e Philip Pullman. Fa da sfondo un universo composto da 21 arche, tante quanti sono i pianeti che orbitano intorno a quella che fu la Terra. La protagonista, Ofelia, è originaria dell’arca “Anima”; una ragazza timida, goffa e un po’ miope ma con due doni particolari: può attraversare gli specchi e leggere il passato degli oggetti. Lavora come curatrice di un museo finché le Decane della città decidono di darla in sposa al nobile Thorn, della potente famiglia dei Draghi. Questo significa trasferirsi su un’altra arca, “Polo”, molto più fredda e inospitale di Anima, abitata da bestie giganti e famiglie sempre in lotta tra di loro. Ma per quale scopo è stata scelta proprio lei? Tra oggetti capricciosi, illusioni ottiche, mondi galleggianti e lotte di potere, Ofelia scoprirà di essere la chiave fondamentale di un enigma da cui potrebbe dipendere il destino del suo mondo. Fidanzati dell’inverno è il primo capitolo di una saga ricca e appassionante che sta conquistando migliaia di lettori giovani e adulti.

A seguire abbiamo il nuovo romanzo di Bianca Marconero, Un altro giorno ancora, libro che personalmente avevo letto all'epoca della prima stesura e che non vedo l'ora di poter rileggere, perché l'avevo amato tantissimo. Del resto Bianca si sa, è sempre una garanzia.
Titolo: Un altro giorno ancora
Autore: Bianca Marconero
Autoconclusivo
Editore: Newton Compton
Pagine: 381
Prezzo cartonato: 6,90 €
Prezzo ebook: 1,99 €
In libreria: 19 aprile
Trama: Elisa Hoffman ha imparato presto a cavarsela da sola. Ultima di cinque fratelli, vive per la famiglia e per l’equitazione. L’esclusivo maneggio in cui lavora, alle porte di Milano, è il posto che ama di più al mondo, e mette da parte tutti i risparmi per riuscire a comprarsi Sparkle, un cavallo che ha addestrato per mesi. Tutti i suoi sogni, però, si infrangono alla notizia che Andrea, un ragazzo terribilmente bello e ricco, ha offerto più soldi e ha acquistato il cavallo che le era stato promesso. Elisa non si dà pace e riversa su di lui tutto il suo risentimento. Ma Andrea è davvero così freddo come sembra, o sotto il ghiaccio si nasconde qualcosa di diverso? Un imprevisto, un accordo e un’inattesa amicizia con il nemico permettono a Elisa di scoprire che il ragazzo, in realtà, possiede delle qualità inaspettate… Una storia sull’amore in tutte le sue declinazioni, e sui sentimenti che, come fiori selvatici, crescono in silenzio, senza che nessuno li annaffi.

I prossimi due invece sono entrambi romanzi young adult. Warcross è il primo romanzo di una nuova serie firmata da Marie Lu, la cui trama che ha a che fare con la realtà virtuale mi incuriosisce molto. Tutta la vita che vuoi è invece il nuovo romanzo di Enrico Galiano, che questa volta ha deciso di cimentarsi con una sorta di avventura on the road.
Titolo: Warcross
Autrice: Marie Lu
Serie: WARCROSS #1
Editore: Piemme
Pagine: 323
Prezzo brossura: 18,00 €
Prezzo ebook: 9,99 €
In libreria: 3 aprile
Trama: Per i milioni di persone che si connettono ogni giorno, Warcross non è solo un gioco, è un modo di essere. Per alcuni rappresenta una via di fuga dalla realtà, per altri una fonte di profitto. La giovane hacker Emika Chen sbarca il lunario braccando i giocatori entrati nel giro delle scommesse illegali. Ma l'ambiente dei cacciatori di taglie, oltre a essere pericoloso, è molto competitivo. Sempre al verde, per racimolare una somma di denaro di cui ha urgentemente bisogno, Emika hackera la partita inaugurale del Campionato di Warcross e, senza volerlo, si ritrova dentro il gioco. È certa che il suo errore le costerà l'arresto, e l'ultima cosa che si aspetta è la telefonata del creatore di Warcross, l'affascinante miliardario giapponese Hideo Tanaka, con una proposta impossibile da rifiutare. Un volo per Tokyo ed Emika si ritrova catapultata nel mondo che fino a quel momento aveva solo potuto sognare. Ma presto le sue indagini sveleranno l'esistenza di un oscuro complotto le cui implicazioni vanno ben oltre i confini dell'universo di Warcross.
Titolo: Tutta la vita che vuoi
Autrice: Enrico Galiano
Autoconclusivo
Editore: Garzanti
Pagine: 415
Prezzo cartonato: 17,90 €
Prezzo ebook: 9,99 €
In libreria: 19 aprile
Trama: Tre ragazzi. Ventiquattr’ore. Una macchina rubata. Una fuga. Una promessa. Perché ci sono attimi che contengono la forza di una vita intera. Così intensi da sembrare infiniti. È un susseguirsi di quei momenti che Filippo Maria vive il giorno in cui, per la prima volta, riesce a rispondere a tono al professore di fisica che lo umilia da sempre. Appena fuggito da scuola vuole solo raggiungere Giorgio, il suo migliore amico che, immobile di fronte a una chiesa, si chiede perché non sia ancora riuscito a piangere al funerale del fratello. Poco dopo incontrano una ragazza che corre a perdifiato: è Clo. Basta uno scambio di sguardi e i tre si capiscono, si riconoscono, si scelgono. La voglia di vivere e di cambiare che hanno dentro è palpabile, impressa nei loro volti. Si scambiano una promessa: ognuno di loro farà quell’unica fondamentale cosa che, di lì a vent’anni, si pentirebbe di non aver fatto. Anzi, lo faranno insieme: Clo sa come aiutarli. Basta scrivere su un biglietto cosa li renderebbe felici. Lei ne ha uno zaino pieno, di motivi per cui vale la pena vivere: le nuvole quando sembrano panna o l’odore della carta di un libro... Ora spetta a Giorgio e Filippo trovare il loro motivo speciale per cominciare a vivere senza forse, senza dubbi, senza incertezze. Ma non sempre chi ci è accanto è sincero del tutto. Clo non riesce a condividere con loro la sua più grande speranza per il futuro. Perché a diciassette anni è difficile lasciarsi guardare dentro e credere che esista qualcuno pronto ad ascoltare i segreti che non siamo pronti a rivelare. Per farlo non bisogna temere che la felicità arrivi per davvero e afferrarla.

Questo mese torna in libreria anche la fantastica Alice Basso con un nuovo volume della serie della ghost writer Vani Sarca! Personalmente ancora devo leggere il terzo, ma non vedo l'ora di recuperali entrambi per vedere come proseguono le avventure di Vani.
Titolo: La scrittrice del mistero
Autore: Alice Basso
Serie: VANI #4
Editore: Garzanti
Pagine: 320
Prezzo cartonato: 17,90 €
Prezzo ebook: 9,99 €
In libreria: 26 aprile
Trama: Per Vani Sarca fare la ghostwriter è il lavoro ideale. Non solo perché le permette di restarsene chiusa in casa a scrivere, in compagnia dei suoi libri e lontano dal resto dell’umanità, per la quale non prova grande simpatia. Ma soprattutto perché così può sfruttare al meglio il suo dono di capire al volo le persone, di anticipare i loro pensieri, di ricreare il loro stile di scrittura. Una capacità intuitiva innata che fa molto comodo all’editore per cui Vani lavora. Lui sa che solo la sua ghostwriter d’eccezione è in grado di mettersi nei panni di uno dei più famosi autori di thriller del mondo: perché Vani adora i padri del genere giallo, da Agatha Christie a Ian Fleming passando per Dashiell Hammett, e nessuno meglio di lei sa scrivere di misteri. Persino un commissario di polizia si è accorto delle sue doti e ha chiesto la sua collaborazione. E non uno qualsiasi, bensì Romeo Berganza, la copia vivente di Philip Marlowe: fascino da vendere, impermeabile beige e sigaretta sempre in bocca. Sono mesi ormai che Vani e Berganza investigano a braccetto. Ma tra un’indagine e l’altra qualcosa di più profondo sembra unirli: altrimenti Vani non saprebbe come spiegare i crampi allo stomaco che sente ogni volta che sono insieme. Eppure la vita di una ghostwriter non ha nulla a che fare con un romanzo rosa, l’happy ending va conquistato, agognato, sospirato. E il nuovo caso su cui Vani si trova a lavorare è molto più personale di altri: qualcuno minaccia di morte Riccardo, il suo ex fidanzato. Superare l’astio che prova per lui e decidere di aiutarlo è difficile, ma Vani sta per scoprire che la mente umana ha abissi oscuri e che il caso può tessere trame più intricate del più fantasioso degli scrittori.

Con Le mura di Cartavel, il primo romanzo di una nuova serie fantasy.
Titolo: Sara al tramonto
Autrice: Maurizio De Giovanni
Serie: SARA #1
Editore: Rizzoli
Pagine: 360
Prezzo cartonato: 19,90 €
Prezzo ebook: 10,99 €
In libreria: 10 aprile
Trama: Sara non vuole esistere. Il suo dono è l'invisibilità, il talento di rubare i segreti delle persone. Capelli grigi, di una bellezza trattenuta solo dall'anonimato in cui si è chiusa, per amore ha lasciato tutto seguendo l'unico uomo capace di farla sentire viva. Ma non si è mai pentita di nulla e rivendica ogni scelta. Poliziotta in pensione, ha lavorato in un'unità legata ai Servizi, impegnata in intercettazioni non autorizzate. Il tempo le è scivolato tra le dita mentre ascoltava le storie degli altri. E adesso che Viola, la compagna del figlio morto, la sta per rendere nonna, il destino le presenta un nuovo caso. Anche se è fuori dal giro, una vecchia collega che ben conosce la sua abilità nel leggere le labbra - fin quasi i pensieri - della gente, la spinge a indagare su un omicidio già risolto. Così Sara, che non si fida mai delle verità più ovvie, torna in azione, in compagnia di Davide Pardo, uno sbirro stropicciato che si ritrova accanto per caso, e con il contributo inatteso di Viola, e del suo occhio da fotografa a cui non sfugge nulla.
Titolo: Le mura di Cartavel
Autrice: Simone Laudiero
Serie: GLI EROI PERDUTI #1
Editore: Piemme
Pagine: 312
Prezzo cartonato: 16,00 €
Prezzo ebook: 6,99 €
In libreria: 17 aprile
Trama: C'è un canto che risuona da millenni nei paesi affacciati sulla Croce Azzurra. È Il lamento degli Eroi Perduti, i paladini che hanno sconfitto le creature venute dal mare dando origine all'Era degli Uomini. Ora le stesse terre salvate dagli eroi sono sotto il dominio di una terribile potenza: Sarmora, che ha creato uno sterminato impero grazie all'itri, una sostanza capace di rendere invincibili in battaglia. Solo Cartavel separa Sarmora dalla conquista del grande mare di mezzo, eppure la città resiste, protetta dalle sue mura inespugnabili. Inutili sono gli assalti della flotta sarmoriana, che da due anni la cinge d'assedio e che ora ripone le ultime speranze nell'Isola di Ferro, la più spaventosa nave da guerra mai costruita. Quando il varo è alle porte, però, voci di un imminente sabotaggio minacciano la riuscita dell'impresa. Sarà la coraggiosa e ingenua Rovaine a doverlo sventare, in una missione in cui il suo destino si intreccerà a quello di altri inconsapevoli eroi...

La NN ci propone invece Salvare le ossa un romanzo che tratta un argomento davvero delicato che ha molto attirato la mia attenzione. Mentre per Mondadori è uscito il nuovo romanzo di Sara Casciani, Sempre di amore si tratta, un romanzo breve di cui però ho sentito parlare benissimo.
Titolo: Salvare le ossa
Autrice: Jesmyn Ward
Autoconclusivo
Editore: NN
Pagine: 270
Prezzo brossura: 19,00 €
Prezzo ebook: 8,99 €
In libreria: 16 aprile
Trama: Un uragano minaccia di colpire Bois Sauvage, Mississippi. In un avvallamento chiamato la Fossa, tra rottami, baracche e boschi, vivono Esch, i suoi fratelli e il padre. La famiglia cerca di prepararsi all’emergenza, ma tutti hanno altri pensieri: Skeetah deve assistere il suo pitbull da combattimento dopo il parto; Randall, quando non gioca a basket,si occupa del piccolo Junior; edEsch, la protagonista, unica ragazzina in un mondo di uomini, legge la storia degli Argonauti, è innamorata di Manny,e scopre di essere incinta. Nei dodici giorni che scandiscono l’arrivo della tempesta, il legame tra i fratelli e la fiducia reciproca si rinsaldano, uniche luci nel buio della disgrazia incombente.Salvare le ossa racconta la vita di ogni giorno con la forza del mito, e celebra la lotta per l’amore a dispetto di qualunque destino, non importa quanto cieco e ostile. Con una lingua intensamente poetica, dove ogni parola brucia come una lacrima non versata, Jesmyn Ward ci trascina di pagina in pagina in un vortice di sole, vento, sangue e pioggia,lasciandoci, alla fine, commossi e senza respiro.
Titolo: Sempre di amore si tratta
Autrice: Susanna Casciani
Autoconclusivo
Editore: Mondadori
Pagine: 163
Prezzo cartonato: 16,00 €
Prezzo ebook: 7,99 €
In libreria: 3 aprile
Trama: Bisogna prendersi cura dei doni come se fossero piccoli fiori selvatici: sbocciano senza il nostro aiuto, ma dobbiamo fare attenzione a non calpestarli, a non maltrattarli. E la piccola Livia di doni ne ha eccome. Come si fa a non accorgersene? Lei è una che quando si muove assomiglia a una nuvola trascinata dal vento, capace di rendere più colorato tutto quello che tocca. È timidissima, parla poco, però sorride a tutti. E poi ama scrivere, perché farlo la fa sentire diversa, nel senso di speciale, come se nelle sue vene al posto del sangue scorressero le parole. È un cuore puro il suo, e fragile, e per questo avrebbe bisogno di essere accudito e protetto. Però si sa, le stelle, le stesse alle quali Livia bambina si rivolge sommessamente tutte le sere, seduta sul terrazzo di casa, molto spesso si fanno gli affari loro e non sempre hanno voglia di guardare giù, di ascoltarci. Infatti, a un certo punto, nella vita di Livia accade qualcosa che le inceppa il cuore. Coll'aggravarsi della depressione della madre, tutto per lei diventa faticoso, difficile. Ragazzina sognatrice e poi giovane donna, Livia cerca comunque di spiccare il volo ma, quasi fosse una farfalla con un'ala di seta e una di piombo, non fa che sbattere da tutte le parti rovinando puntualmente al suolo. Così, caduta dopo caduta, sfinita da un amore - quello per la mamma malata - che si ciba della parte migliore di lei, inizia a non fare più caso alle piccole magie che accadono ogni giorno e finisce per rassegnarsi a lasciare andare tutti i suoi sogni. Quel che non sa è che l'amore è più potente di qualsiasi delusione e sa farsi largo anche tra le macerie di una vita che odora di terra bruciata come la sua...


Questo mese c'è davvero davvero l'imbarazzo della scelta! Io di sicuro vorrei procurarmi quanto prima il romanzo della Fiorio e quello della Dabos.
Voi invece cosa ne pensate di queste uscite? C'è qualcosa che aspettavate o che ha attirato la vostra attenzione in modo particolare? Fatemi sapere, buona serata e alla prossima!

12 commenti:

  1. Che meraviglia! Con tutte queste nuove uscite mi verrebbe da andare in libreria con il carrello del supermercato, ma siccome il portafogli già piange credo che mi limiterò ad inserire in wish list I fidanzati dell'inverno e il romanzo di Barbara Fiorio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io vorrei proprio andare in libreria col carrello Y-Y ma è anche vero che tra poco ci sarà il Salone... uff

      Elimina
  2. Risposte
    1. Carissima tu! E questa tua nuova piccola perla :*

      Elimina
  3. Fidanzati dell'inverno mi sembra interessante, però boh, credo che leggerò qualche recensione prima.
    Warcross e Un altro giorno ancora assolutamente da leggere *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho letto un po' di recensioni per Fidanzato dell'inverno e sono troppo esaltata *o*

      Elimina
  4. ciao tra questi libri mi attira molto Vittoria. Buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vittoria penso davvero di recuperarlo prestissimo ^.^ buon fine settimana anche a te!

      Elimina
  5. Salvare le ossa e Fidanzati dell’inverno prima o poi, saranno miei. Un altro giorno ancora, invece, è già mio ^^;;;

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io volevo comprarlo ieri Y-Y ma non l'ho trovatoooo!

      Elimina
  6. Warcross mi piacerebbe leggerlo, anche a me la trama incuriosisce molto!Anche Un altro giorno ancora voglio decisamente recuperarlo *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora attendo la tua opinione su Warcross :P

      Elimina