lunedì 16 marzo 2015

Take a look #19 - A marzo in libreria... altre uscite da non perdere!





Take a look (dai un'occhiata) è una rubrica ideata da me a cadenza mensile che vuole mettere in evidenza i libri in uscita nel mese, che considero interessanti e da non perdere. Quindi ci sarà un appuntamento ogni mese in cui presenterò le varie anteprime dei titoli che hanno attirato la mia attenzione!

Buonasera lettori! Come state? Avete iniziato bene la settimana? Nonostante di recente vi abbia già pubblicato di recente un post con le anteprime di marzo che hanno stuzzicato la mia curiosità, questa sera ho deciso di pubblicarne un altro perché questo mese sono in uscita talmente tanti bei libri che non ero proprio riuscita a includerli tutti in un unico appuntamento della rubrica. Pronti per una nuova carrellata di titoli? Attenzione: la vostra wishlist potrebbe irrimediabilmente allungarsi. Leggete a vostro rischio e pericolo!

Il primo che vi presento è in realtà una ristampa. Questo titolo era già stato pubblicato anni fa da Rizzoli con il titolo Il buco nel rumore. Purtroppo però, il romanzo non aveva ottenuto il successo sperato qui da noi e dunque era finito fuori catalogo.
Per fortuna però la Mondadori ha riacquistato i diritti per l'intera trilogia e dunque riecco il primo volume: stesso romanzo, titolo differente. Non so se ci saranno altre differenze sostanziali, ma non vedo l'ora di leggerlo e soprattutto, non vedo l'ora di vedere anche i seguiti pubblicati qui da noi, perché da quel che ho sentito, questo libro merita tantissimo!
Titolo: La fuga
Autore: Patrick Ness
Serie: Chaos #1
In libreria: 17 marzo
Editore: Mondadori
Prezzo: 17,00 €
Pagine: 400
Trama: Esiste un posto in cui si parla senza dire nulla. Perché tutti sentono i pensieri degli altri, anche se non vogliono. Giorno e notte, lontano e vicino, il Rumore ti raggiunge sempre. Gioia, paura, rimpianto, speranza: non c'è scampo al caos incessante che ronza nell'aria e affligge gli uomini di Prentisstown come un morbo, dopo aver sterminato le donne. Eppure anche nel Rumore è possibile mentire. Todd è l'ultimo nato al villaggio, parla una lingua tutta sua e presto compirà tredici anni, l'età in cui nella comunità si diventa adulti. Un evento tanto atteso e dalle conseguenze inimmaginabili, protette da un segreto che tutti seppelliscono sotto strati di pensieri. Ma Todd sta per scoprire che esiste un buco nel Rumore, un nucleo di silenzio che nessun pensiero può sporcare, e che non è vero che tutte le donne sono scomparse. Da questo momento Todd dovrà correre e fuggire lontano, con il solo aiuto di un cane, un coltello e una ragazza, alla ricerca della verità.

A seguire c'è un romanzo per i più giovani a tema fiabesco che sono curiosissima di leggere e poi c'è il nuovo romanzo di Francesco Falconi, autore di Gray e Muses, che in realtà è uscito il mese scorso, ma che ho voluto comunque segnalare visto che non ne ho sentito parlare molto nella blogosfera.
Titolo: L'accademia del bene e del male
Autore: Soman Chainani
Saga: L'accademia del bene e del male #1
In libreria: 3 marzo
Editore: Mondadori
Prezzo: 17,00 €
Pagine: 500
Trama: Sophie e Agatha sono da sempre amiche del cuore e non vedono l'ora di scoprire cosa significhi studiare nella leggendaria Accademia del Bene e del Male, dove ragazze e ragazzi normali vengono preparati a diventare gli eroi e i cattivi delle fiabe. Con i suoi eleganti abiti rosa, le scarpette di cristallo e la passione per le buone azioni, Sophie sa che otterrà ottimi voti nella Scuola del Bene. Agatha invece, con i vestiti neri e informi e il carattere scontroso sembra una perfetta candidata per la Scuola del Male. Quando arrivano all'Accademia le due ragazze fanno una scoperta sorprendente: Sophie finisce nella Scuola del Male a seguire lezioni di Imbruttimento, Trappole mortali e Storia della Cattiveria, mentre Agatha si ritrova nella Scuola del Bene, a lezione di Etichetta principesca. Si tratta di un errore? O forse il loro autentico carattere è diverso da ciò che tutti credono? Per Sophie e Agatha comincia un viaggio in un mondo straordinario, dove l'unico modo per uscire dalla fiaba è viverne una fino alla fine.
Titolo: Adam & Eve: Il giardino dei peccati
Autore: Francesco Falconi
Autoconclusivo
Online: 13 febbraio
Editore: VandA ePublishing
Prezzo: ebook 4,99 € | cartaceo 8,31€
Pagine: 330
Trama: Due mondi così diversi, due anime sole che stanno per incontrarsi. Sofia è l’ultima discendente della famiglia spagnola degli Alvarez. Da anni vive segregata in un villa a Firenze. Non esce quasi mai di casa, dalla finestra della sua camera spia il mondo esterno. Lo sogna, lo desidera, e al tempo stesso lo odia. Ma soprattutto detesta la Sofia di Sinistra. Così chiama quella parte del suo volto rimasto sfigurato a causa di un incendio divampato nel giardino della villa quando era solo una bambina. Un gioco stupido con il fratello Alejandro, un piccolo fuoco acceso vicino a una sterpaglia secca. Conseguenze terribili, che hanno cambiato per sempre il suo futuro. Perché in quel giardino Sofia non ha perso solo la perfezione della bellezza, ma anche suo fratello Alejandro.
Lorenzo vive invece nella periferia di Firenze con il padre. All’età di otto anni ha contratto una terribile malattia degenerativa che, giorno dopo giorno, l’ha reso cieco. Da allora il mondo di Lorenzo è diventato un chiaroscuro di luci e ombre che vibrano al suono della musica. La musica, infatti, è la sua sola ragione di vita. Il violoncello l’unica voce. Un giorno, Lorenzo e Sofia si incontrano nei giardini di Boboli, proprio di fronte alle statue di Adamo ed Eva. Si conoscono, stringono amicizia. Giorno dopo giorno, il loro rapporto si trasforma in qualcosa di più profondo e complicato. Un sentimento perfetto e inviolabile. Un amore cieco e sincero. Ma il mondo che li circonda, il desiderio di vedere al di là delle ombre e godere della bellezza sono una tentazione troppo grande capace di incrinare persino quell’Eden d’amore…

Il prossimo libro che vi presento lo desidero tantissimo! Sue Monk Kidd è la stessa autrice de La vita segreta delle api, romanzo che ho letto parecchi anni fa e di cui conservo davvero un ottimo ricordo. Inutile dire che anche questo nuovo suo libro mi ispira da morire. Ha proprio l'aria di essere speciale. Peccato per il prezzo esorbitante.
Titolo: L'invenzione delle ali
Autore: Sue Monk Kidd
Autoconclusivo
In libreria: 17 marzo
Editore: Mondadori
Prezzo: 20,00 €
Pagine: 304
Trama: Charleston, South Carolina, 1803. Quando per il suo undicesimo compleanno Sarah Grimké riceve in regalo dalla madre una schiava della sua stessa età di nome Hetty, cerca inutilmente di rifiutare quello che le regole vigenti impongono. Hetty anela alla libertà, soffoca tra le mura domestiche della ricca e privilegiata famiglia Grimké, vorrebbe fuggire lontano e Sarah promette di aiutarla. Come Hetty, anche lei è in qualche modo prigioniera di convenzioni e pregiudizi: in quanto donna non le viene permesso di realizzare il suo più grande desiderio, quello di diventare una giurista come il padre e i fratelli. Sarah sogna un mondo migliore, libero dalla schiavitù, che lei considera come un terribile abominio, e instaura con Hetty un rapporto speciale, insegnandole di nascosto a leggere e a scrivere nell'intento di aiutarla a emanciparsi. Seguiamo così il rapporto difficile ma speciale tra una ricca ragazza bianca e la sua schiava nera e le loro vicende umane nel corso di trentacinque anni, cui si aggiungono quelle della giovane sorella di Sarah, Nina, con la quale lei si batterà a favore dei diritti civili delle donne, dei più deboli e degli emarginati e contro la discriminazione razziale. In questo splendido romanzo che celebra il potere dell'amicizia e della solidarietà al femminile, Sue Monk Kidd, autrice di culto negli Stati Uniti, evoca il mondo di contrasti scioccanti del profondo Sud, ispirandosi alla storia vera di due pioniere del femminismo americano, donne anticonformiste e coraggiose che in tempi difficili e contro tutto e tutti hanno intrapreso un arduo e doloroso percorso personale che le ha allontanate dal loro entourage e dalla loro famiglia per potere restare fedeli ai loro ideali di uguaglianza e libertà.


A concludere il post c'è un altro romanzo edito da Mondadori che mi incuriosisce abbastanza, nonostante la trama comunque non mi convinca al 100% e poi c'è un thriller psicologico che uscirà invece per Nord e che mi piacerebbe tantissimo poter leggere.
Titolo: Shadow
Autore: Sarah Fine
Saga: La terra delle anime perse #1
In libreria: 17 marzo
Editore: Mondadori
Prezzo: 16,00 €
Pagine: 245
Trama: Due amiche: Lela, diciassette anni e già un passato tormentato alle spalle, e Nadia che invece sembra avere avuto tutto. Così diverse eppure inseparabili tanto che quando Nadia misteriosamente si toglie la vita, Lela non può lasciarla andare. A costo di rinunciare alla propria anima deve riportare indietro Nadia, imprigionata all'inferno. Decide così di compiere il viaggio più difficile, di abbandonare il mondo terreno e scendere nella città delle tenebre: il regno del terrore e dell'oscurità infestato da creature demoniache e mostruose. Proprio quando il male sembra averla risucchiata, al suo fianco compare Malachi, il capitano delle guardie, sentinella delle anime perse. Una creatura buia come la notte ma dall'animo di fuoco, dalla bellezza penetrante e pericolosa. Capace di emanare sicurezza e incutere timore. Un alleato deciso a difenderla nel viaggio nella notte più profonda. Un guerriero destinato a cambiare il suo destino. Innamorarsi all'inferno è pericoloso… .
Titolo: Prendi la mia vita
Autore: Lottie Moggach
Autoconclusivo
In libreria: 12 marzo
Editore: Nord
Prezzo: 16,40 €
Pagine: 310
Trama: Leila ha sempre avuto difficoltà a fare amicizia e, fin da bambina, ha condotto un'esistenza solitaria, senza quasi nessun contatto umano. Ancora oggi, il suo unico legame col mondo è Internet. Ecco perché è la candidata ideale per far parte del cosiddetto Progetto Tess, organizzato dal carismatico moderatore di un forum. Dapprima scettica, Leila si convince a partecipare e, senza mai incontrarla di persona, memorizza ogni dettaglio dell’esistenza di una ragazza, Tess Williams: dalla sua canzone preferita al compleanno della madre, dalle allergie alimentari al nome del suo primo amore.
Poi, una volta pronta, inizia a usare l'indirizzo di posta elettronica e i social network di Tess, facendo finta di essere lei. Anzi, diventando lei. Così, senza che nessuno dei suoi amici e parenti lo sappia, Tess può andare via, per sempre… Nel giro di qualche tempo, però, Leila viene contattata da un uomo che sostiene di conoscere un segreto gelosamente custodito da Tess, un segreto che instilla il seme del dubbio nella mente di Leila. E quello che doveva essere un nuovo inizio, si trasforma all’improvviso in un’ossessione e una corsa contro il tempo per trovare la risposta alle domande che la tormentano. Chi è veramente Tess? Dov’è adesso? Perché ha deciso di scomparire?


E anche per questo appuntamento è tutto. Mentre compilavo il post mi sono accorta che quattro dei sei libri che vi ho presentato usciranno o sono usciti per Mondadori! Cavolo, si son proprio dati da fare questo mese. Che ne dite comunque di questi titoli? Vi incuriosiscono? Fatemi sapere cosa ne pensate e alla prossima!

12 commenti:

  1. L'invenzione delle ali e Shadow mi ispirano davvero tantissimo! Non vedo l'ora di trovarli in libreria ^_^

    RispondiElimina
  2. Voglio leggere: Chaos e Prendi la mia vita. Hanno delle trame molto interessanti^^

    RispondiElimina
  3. Domani vado a prendere il libro di Sarah Fine - se la libreria non ce l'ha.. faccio fuori qualcuno <_<

    RispondiElimina
  4. Mi ispirano moltissimo L'invenzione delle ali e Prendi la mia vita... il portafoglio corre a nascondersi ;-p

    RispondiElimina
  5. Conto di prendere La Fuga al più presto!
    Non conoscevo L'invenzione delle Ali e Prendi la Mia vita ma vanno a finire dritti in wishlist! :D

    RispondiElimina
  6. Tesoro voglio Chaos con la speranza che pubblichino anche il seguito *-* e shadow mi ispira molto! Mondadori sta pubblicando un sacco di libri belli!! *-*

    RispondiElimina
  7. Il buco nel rumore è un romanzo meraviglioso e io ho apprezzato molto l'edizione Rizzoli: buona traduzione e ottima la parte grafica. Sono, sinceramente, un po' spaventata per questa ristampa, ma al tempo stesso voglio proprio rileggerlo e continuare la trilogia <3

    RispondiElimina
  8. Patrick Ness, assolutamente *-*

    RispondiElimina
  9. Mi incuriosisce moltissimo l'accademia del bene e del male di cui adoro anche la copertina!

    RispondiElimina
  10. L'accademia del bene e del male mi è piaciuto molto. Sono curiosa di sapere cosa ne pensi.
    Tra gli altri vorrei prendere solo Shadow, ma aspetterò comunque qualche recensione prima. Gli altri non mi ispirano.

    RispondiElimina
  11. la mia lista si allunga inesorabilmente

    RispondiElimina